Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2015

Dixie & Soda @ Cine Lumière

Ancora musica live ieri, questa volta al "Cine Lumière", accogliente locale a Mola di Bari. Da fan ed amico dei Dixie & Soda non potevo mancare, il trio ha infatti offerto l'ultimo spettacolo dell'anno, come al solito a suon di chitarra, cornetta e contrabbasso... uno splendido modo per aprire le festività. Addobbi natalizi e bicchieroni di weissbier si sono così trovati, ieri, a circondare gli strumenti. Consigliatissimo il locale, sempre molto pieno... ma con personale cordiale, buon cibo e sempre attivo nell'organizzazione di interessanti eventi musicali. Durante l'esibizione, il trio ha ospitato tecnica e voce di Alessio Campanozzi, che per qualche brano è entrato in formazione al contrabbasso: ed anche per lo special guest, i complimenti sono stati doverosi! Ad immergerci nel sound d'altri tempi, come sempre: voce/cornetta di Attilio Davide Mazzacane, chitarra/kazoo/voce di Nico Armenise e contrabbasso

Triurlo Italian Swing @ That's all

E che trio! Filippo Mongelli & Francesca Iurlo (sinistra), Nico Armenise (destra). Altra serata musicale tra amici, ospitata dal "That's all", nel centro di Bari. Ieri è stato il turno di "Triurlo Italian Swing", un progetto musicale divertente e rilassante, dal sapore vintage... ma che riserva sempre sorprese! La formazione originale è un trio, tre colleghi/amici molto attivi, impegnati in diverse formazioni/progetti e già riconosciuti nei panorami musicali (pugliesi e non), ed è composto da: Francesca Iurlo (voce) Filippo Mongelli (tastiere) Nico Armenise (chitarra/sax) Ieri però, lo swing è stato raccolto in formazione ridotta, solo duo di voce e tastiere, che ha eseguito la scaletta regalando note e sorrisi ad amici seduti, ai clienti vari, finanche ai passanti... coinvolgendo tutti con motivetti immortali come " Ma l'amore no", "S ilenzioso slow", "Torpedo blu" , "Marilù", "Via con me&qu

Il risveglio della forza

 Porgi l'altra spada. 1977 - usciva nelle sale "Guerre Stellari", un filmetto senza particolari pretese di successo, fuori dai canoni della fantascienza dell'epoca. Quella pellicola aprí un universo: segnò il mondo del cinema e diede una spinta senza precedenti alla costruzione dell'immaginario fantastico di più generazioni, attraversando in maniera significativa più "sistemi", di fatto vicini al "pianeta Sci-Fi". Da quando George Lucas & John Williams han tirato fuori quell'accoppiata di suoni/immagini... si è innescato di tutto: le persone coinvolte oggi da Star Wars sono una quantità inimmaginabile, la LucasFilm (con al seguito la LucasArts) ha messo a terra una linea di partenza per il trend di sage e trilogie, il suo ibrido tra Sci-Fi & Fantasy ha ispirato gli autori degli ambienti cinematografici e d'animazione, di quelli letterari e fumettistici, di quelli ludici e videoludici... (ho visto quarantenni, avulsi